Questo sito utilizza i cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione, attraverso la raccolta delle informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori. Cliccando sul pulsante ACCETTO o su qualunque elemento della pagina, acconsenti al loro impiego in conformità a BANCA ADRIA Credito Cooperativo del Delta società cooperativa - Cookie Policy ACCETTO

Comunicato Stampa

Facendo riferimento agli articoli pubblicati in data 29.11.2017, 30.11.2017 e 01.12.2017 dal giornale “la VOCE di ROVIGO”, BANCADRIA, nel confermare la doverosa attenzione al diritto di cronaca e di espressione delle opinioni, intende esprimere la propria ferma opposizione ad ogni tentativo di screditare il corretto operato della Banca medesima e dei suoi esponenti.

Nel merito, nell’esprimere, preliminarmente, massimo rispetto e fiducia nell’operato dei Magistrati e degli Inquirenti, la Banca rappresenta ai Soci, alla Clientela ed alla cittadinanza, che le risultanze dei controlli interni non hanno evidenziato la presenza di atti o comportamenti in alcun modo censurabili, né in capo alla Banca né in capo ai suoi funzionari ed esponenti, nei confronti dei quali è confermata piena fiducia”.

 

Il Consiglio di Amministrazione

di BANCADRIA

Prezioso Apporto di Bancadria al Conservatorio ”BUZZOLLA”

Serata di musica risultata molto apprezzata e gradita dal pubblico adriese che ha affollato platea e palchi del teatro comunale.

Applausi all’Orchestra Sinfonica del “Buzzola” ed al suo eclettico direttore d’orchestra, Ambrogio De Palma, per la celebrazione del 40° anniversario dall’insediamento nell’attuale sede di Palazzo Mecenati e contemporaneamente inaugurazione in gran stile dell’Anno Accademico 2017/18.

Saluto iniziale della Presidente Mara Bellettato che ha ricordato “la stretta collaborazione con la Banca Santa Maria Assunta oggi divenuta Bancadria che grazie al prezioso sostegno ci consente di prolungare nel miglior modo la nostra attività nei confronti dei 500 studenti della scuola di Alta Formazione, qual è il Conservatorio”.

Un ringraziamento apprezzato dal pubblico con un fragoroso applauso nei confronti di Bancadria. La Banca era presente con il Presidente Giovanni Vianello, con il Vice Presidente Emilio Trevisan e con i Consiglieri Riccardo Crestani, Guido Raule e con il Componente il Collegio Sindacale Vittorio Boscolo Meneguolo.

Il Direttore del Conservatorio Gottipavero prendendo la parola si è unito ai ringraziamenti della Bellettato ed ha brevemente presentato il Concerto, “molto impegnativo con brani inusuali di Franco Margola, Franz Joseph Haydn ed Alexander Arutiunian”. Ha quindi ricordato la presenza di tre giovani allievi quali: “Dario Bevacqua alla chitarra classica, al pianoforte Ruben Xhaferi ed alla tromba Dario Tarozzo”, tutti e tre super applauditi.

Gran finale dell’orchestra (57 componenti) con l’esecuzione della Sinfonia n. 5 in Do Minore di Ludwig Van Beethoven.

IMPEGNO 2018 “IN ROSA” PER BANCADRIA E CNA

Bancadria e Cna Rovigo si stringono assieme all’imprenditoria femminile polesana e varano una convenzione per mettere a disposizione un milione di euro dedicato all’impresa donna, a condizioni speciali.

A rappresentare le due realtà economiche i rispettivi Presidenti: per Bancadria Giovanni Vianello e per la   CNA David Gazzieri.

Presente anche il Direttore della CNA Alessandro Monini che ha così commentato: “Il rapporto tra CNA e Bancadria è un passaggio importante come associazione, tenuto conto di momenti critici “ancor oggi presenti, nonostante qualcuno dica che la ripresa sia iniziata”.

Sulla stessa frequenza anche il saluto del Presidente Mazzieri: “è un momento particolare per il territorio palesano dove CNA si sforza di mantenere saldo il rapporto con le imprese e la collaborazione con Bancadria è perfettamente in linea con i nostri obiettivi”.

Da parte sua il Presidente della Banca Giovanni Vianello elogia la convenzione firmata annunciando anche importanti azioni per il 2018 ed afferma: “ringrazio CNA per aver pensato al coinvolgimento di Bancadria per un’iniziativa del genere. Ci piace, “continua”, pensare che siamo partner piuttosto che erogatori di finanziamenti ad imprese e nello specifico imprese in “rosa”. Abbiamo bisogno di soggetti come CNA che ci sollecitino per interventi come questi per pensare ai nostri clienti”.

Su questi aspetti va sottolineato il pensiero di Monini: “Bisogna sostenere il territorio per rafforzare le prospettive di sviluppo. Bisogna ricordarsi che prima dell’impresa ci sono gli imprenditori e prima ancora le persone ed in questo caso le imprenditrici”.

Anche la dirigente Antonella Toffanello di CNA afferma che “quello che volevamo era avere un partner e tentare di portare avanti progetti per implementare la cultura d’impresa”.

A commento finale l’intervento di Paolo Mazzolin promotore dell’accordo ed anche componente del CdA di Bancadria (oltre che dirigente CNA): “ho constatato che Bancadria e CNA sono due entità che hanno mantenuto la schiena “dritta” anche in momenti difficili e si propongono come elementi trainanti del territorio, al di là di questa importante e significativa iniziativa”.

Si ricorda tutte le filiali della Banca e di CNA sono a disposizione per illustrare, alle imprenditrici, nel dettaglio, l’opportunità messa loro a disposizione.

Presenti alla firma della convenzione per laBanca anche il Direttore Commerciale Umberto Perosa e per la CNA Simonetta Pregnolato ed Emanuela Carlini.

BANCADRIA / CONSERVATORIO BUZZOLLA: “NOTE” DI COLLABORAZIONE

Grande armonia nel rapporto di collaborazione tra Bancadria ed il Conservatorio Statale “A. Buzzolla” di Adria nel corso della conferenza stampa per la  firma dell’accordo di convenzione tra i due enti. Un accordo che, come ha sottolineato il Presidente della Banca, Giovanni Vianello, “dura da più di un decennio e per entrambi è motivo di orgoglio”.

Vianello ha poi aggiunto: “per la Banca è importante sottolineare lo spirito con il quale il Consiglio di Amministrazione, ben rappresentato oggi, eroga questo sostegno che è una sentita partnership culturale nei confronti di una scuola di Alta formazione qual è il Conservatorio di Adria”.

Gli ha fatto eco la Presidente del Conservatorio, Mara Bellettato, affermando che “l’istituto opera per la formazione musicale di ben 500 allievi, provenienti da un territorio molto vasto che in alcuni casi trova presenze dalla Sicilia, dalla Calabria, dal Friuli, dalle Marche e dalle zone limitrofe, includendo anche i ragazzi della scuola media e rappresenta  una storica tradizione per la Città”.

In questo senso il Direttore del Conservatorio, Roberto Gottipavero (oggi anche Presidente  di turno del gruppo dei conservatori del Veneto) ha voluto illustrare l’evento prossimo del 25 novembre per il quarantesimo dall’insediamento dell’Istituto presso l’attuale sede di Villa Mecenati, con una cerimonia alle ore 17 presso la Sala Comunale “”Federighi” ed alle ore 21 presso il Teatro Comunale con il concerto dell’Orchestra degli allievi del Conservatorio.

Si è espresso in termini positivi anche il Direttore Generale di Bancadria, Antonio Biasioli, il quale ha sottolineato “la vicinanza della Banca al territorio ed alla cultura che serve nella società e finchè la Banca avrà la disponibilità per farlo manterrà il suo impegno con il Conservatorio”.

Dopo le firme di rito sulla convenzione tra Bancadria e Conservatorio c’è stata la foto dei presenti a suggello di un’ intesa che guarda ai giovani, alla cultura e  che  riconosce nella Banca e nel Conservatorio due istituzioni adriesi e provinciali che operano per il benessere della collettività

Presenti per la Banca il Vice Presidente Vicario Raffaele Riondino, il Vice Presidente Emilio Trevisan, il Presidente del Comitato Esecutivo Mauro Giuriolo oltre ai Consiglieri Cristina Sarto e Paolo Mazzolin.

 

 

Apple StorePlay StoreWindows Store