Questo sito utilizza i cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione, attraverso la raccolta delle informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori. Cliccando sul pulsante ACCETTO o su qualunque elemento della pagina, acconsenti al loro impiego in conformità a BANCA ADRIA Credito Cooperativo del Delta società cooperativa - Cookie Policy ACCETTO

Bancadria offre il concerto per festeggiare il Patrono

Tra i vari appuntamenti nel programma dei festeggiamenti per il patrono di Italia ed anche di Taglio di Po spicca il concerto del 7 ottobre presso la omonima parrocchiale celebrato con il concerto della bravissima corale adriese un sodalizio riconosciuto tra i migliori con i suoi 123 anni di attività. Lo ha ricordato Fra Maurizio, parroco,  nel suo saluto al numerosissimo pubblico che affollava la chiesa. Accanto a lui la Presidente del sodalizio adriese, Layla Marangoni, che ha ringraziato Bancadria e speso parole di elogio agli organizzazioni degli eventi. “Noi come corale ed io come Presidente, “ha precisato”, ci impegneremo  per farci sempre meglio conoscere con concerti del tipo di questa sera. Ringrazio Gioia Crepaldi per la bravura e per aver voluto essere pure lei stasera presente in chiesa. Da ultimo ringrazio Bancadria  sempre puntuale e vicina”.

Per la Banca era presente il Vice Presidente Emilio Trevisan che ha elogiato la corale e la meravigliosa voce di Gioia Crepadi. “Sono queste iniziative”, ha sottolineato Trevisan, “ che richiamano tanti a parteciparvi come stasera qui a Taglio di Po. La cultura, quella con la C  maiuscola, è una nostra attenzione privilegiata”.

Infine il parroco Fra Maurizio ha ricordato come San Francesco era amante della musica “e questo ci ha portato ad organizzare questo concerto in suo onore”. Chiesa gremitissima e tanti applausi per la Corale e per Gioia Crepaldi tagliolese doc.

La Festa dei Nuovi Nati si ripete a Rosolina

Sono stati quarantatre  i bambini premiati dal Comune di Rosolina unitamente a Bancadria nella cerimonia cosi detta dei “Nuovi Nati” anno 2016 che si è svolta presso l’auditorium dell’ex chiesa di S.Antonio gremita di bimbi e di genitori.

Presenti per il Comune con il Sindaco Franco Vitale, l’Assessore alle Pari Opportunità Alessia Zaninello, l’Assessore Stefano Gazzola, con il Consigliere Daniele Vallese.

Per la Banca il Presidente Giovanni Vianello, il Vice Vicario Raffaele Riondino, il Vice Emilio Trevisan con il Consigliere Guido Raule, il Direttore Generale Antonio Biasioli con il Responsabile della Filiale Gabriele Marangoni.

Ai bambini è stato fatto dono di una busta con 130 euro che Banca e Comune hanno messo insieme  a ricordo dell’evento con salvadanaio, libretto della Costituzione Italiana, bandiera nazionale ed una rosa quale dono a tutte le mamme.

Nei saluti introduttivi il Sindaco ha elogiato la famiglia che da anni “supportiamo con scelte mirate”. Anche il Presidente Vianello ha confermato le parole del Sindaco aggiungendo che “la Banca sul territorio opera in primis per le famiglie. E proseguendo ha “ringraziato il Comune di Rosolina che è rimasto l’unico a coltivare questa bella tradizione”.

Pure il Direttore Generale Biasioli ha condiviso le parole che lo hanno preceduto aggiungendo  un ringraziamento alle giovani famiglie che educano i nuovi cittadini di domani. “

Presenti alla cerimonia i rappresentanti delle locali sezioni di ANFAS e ANDOS.

Il Progetto di Turismo Sociale sulle spiagge Venete coinvolge anche Bancadria

Anche Bancadria ha partecipato al convegno regionale organizzato dalle USL venete illustrato presso il centro congressi di Rosolina Mare con l’intervento delle Autorità regionali, locali e sanitarie. Per la Banca, invitata all’evento, erano presenti il Vice Presidente Viacario Raffaele Riondino con il Vice Presidente Emilio Trevisan che hanno rappresentato il Presidente Vianello impossibilitato a partecipare.

Titolo del convegno: “TURISMO SOCIALE ED INCLUSIVO NELLE SPIAGGE VENETE”.

A Cavazzana parte la 46^ sagra di San Lorenzo

Con una temperatura spiccatamente calda si è aperta la 46° Sagra di San Lorenzo a  Cavazzana di Lusia di fronte ad una notevole presenza di avventori che hanno dato il via alle serate gastronomiche nell’affermato stand gastronomico che ogni anno porta tanta gente anche da fuori Cavazzana.

Presenti al classico taglio del nastro il Presidente del Comitato Festeggiamenti, Gabriele Munerato, il Sindaco di Lusia, Luca Prando con il Vice Sindaco Lorella Battistella, il Parroco Don Fabio Bolognesi che ha introdotto con la preghiera e la benedizione l’avvio della Sagra di San Lorenzo. Per Bancadria, sponsor principale, presenti il Vice Presidente Mosè Davì con il Consigliere Simone Meneghini, il Direttore Generale Antonio Biasioli con il Responsabile della locale Filiale Marco Mazzetto.

Presente anche Fabio Ortolan già Vice Presidente della Fondazione Cassa  di Risparmio Padova e Rovigo e puntuale ogni anno alla Sagra di Cavazzana.

Nel corso della settimana il programma prevede musica e ballo, stand gastronomico (con i saporiti piatti come  il risotto di capesante e zucchine piatto novità della sagra 2017) per la ricorrenza del Santo la processione solenne per le vie del paese. Quindi la conclusione con gli stupendi fuochi d’artificio.

Munerato al taglio del nastro alla sua sx il Vicepresidente Dav' a seguire il Direttore Generale Biasioli

Lusia la Fiera del Carmine. Apertura con Bancadria

Apertura della Fiera di Lusia Madonna del Carmine  che si snoderà dal 14 al 23 luglio nella piazza principale con stand gastronomico, pista da ballo ed altre esposizioni ed iniziative.

Inaugurata dal Sindaco Luca Prando con la partecipazione della nuova Giunta e con la presenza del vertice di Bancadria sostenitore dell’iniziativa: dal Presidente Giovanni Vianello, dal Vice Presidente Mosè Davì, dal Consigliere Simone Meneghini, dal Direttore Generale Antonio Biasioli, al Vice Umberto Perosa ed il Responsabile della locale filiale Marco Mazzetto.

Ha iniziato il Parroco Don Fabio Bolognesi con la benedizione  alle persone ed alle cose, dopo di che è intervenuto il Sindaco Luca Prando che ha “ringraziato tutti i presenti oltre a tutti coloro che seppur non presenti hanno comunque lavorato dietro le quinti e nel silenzio. Ogni anno riesce sempre meglio questa Fiera”.

Il tradizionale taglio del nastro ha aperto la Fiera con le prime degustazioni presso l’invitante stand gastronomico.

Il Parroco Don Bolognesi benedice la Fiera
Taglio del nastro del Sindaco Prando, alla sua dx il Parroco, il Presidente Vianello ed il Vicepresidente Davì
Il saluto del Sindaco, al suo fianco Vianello, Meneghini ed il Direttore Biasioli

 

 

Apple StorePlay StoreWindows Store