Questo sito utilizza i cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione, attraverso la raccolta delle informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori. Cliccando sul pulsante ACCETTO o su qualunque elemento della pagina, acconsenti al loro impiego in conformità a BANCA ADRIA Credito Cooperativo del Delta società cooperativa - Cookie Policy ACCETTO

Bancadria: La “Festa del Melograno” per Soci di Qualità

In tutte e tre le occasioni di premiazione, oltre alla classica pergamena, “il melograno d’argento” è stato il pensiero di riconoscenza omaggiato ai 64 soci per la loro fedeltà alla Banca e premiati in tre momenti diversi: il giorno 10 dicembre scorso, l’11 marzo ed il 25 marzo 2017,  presso il Salone del Grano, della Camera di Commercio Delta Lagunare in piazza Garibaldi.

“Dobbiamo essere grati a coloro che ci hanno preceduto nel ruolo di socio della nostra cooperativa di credito perché se siamo così oggi è grazie alla loro fedeltà che va giustamente riconosciuta e premiata”

Con questa sottolineatura del Presidente Giovanni Vianello si è conclusa la “festa del melograno” ripetutasi sabato 25 marzo a conclusione dei festeggiamenti ai soci nella ricorrenza del 120* anniversario di fondazione di Bancadria.

Nell’occasione in precedenza dopo il saluto del rappresentante della Camera di Commercio, Mauro Giuriolo, aveva preso la parola il Direttore Generale Antonio Biasioli: “Se penso che quando sono stato assunto tutti voi eravate già clienti e soci della Banca provo una certa commozione perché ciò significa che sono passati tanti anni e la piccola banca di allora è diventata più grande. Grazie a voi si sono rinforzate  le fondamenta del nostro istituto proiettandolo verso il futuro che si profila ricco di sfide importanti!”.

In questo senso nell’occasione delle premiazioni soci si è voluto anche premiare “il merito” di uno studente neolaureatosi in ingegneria aerospaziale per un mestiere che guarda al futuro, un mestiere di “sfide”. Il Presidente Vianello ha evidenziato che “con orgoglio abbiamo voluto mettere assieme anche questo riconoscimento al merito”. Merito premiato anche dal fatto che  il giovane neo dottore Andrea Menardo di Lusia non ha voluto espatriare e  oggi trova occupazione in una multinazionale  americana.

Dopo le premiazioni il commiato da parte del Presidente Vianello che ha così esordito: “per superare ogni male interpretazione ed evitare campanilismi inutili oggi il nome Bancadria sta per la Banca dell’Adriatico cioè di quella porzione di territorio lambita dal mare che va da Chioggia a Goro estendendosi all’interno verso Adria, Rovigo, Lusia, Badia e Monselice”. Riguardo ai soci ha concluso: “ La vostra presenza è stata spesse volte silenziosa ma non per questo partecipe e decisiva. Voi siete soci di qualità  ed oggi ci è chiesto di cambiare il modo di pensare per superare le prossime sfide a cominciare da quelle dell’ Assemblea dei soci del prossimo 7 maggio dove si dovrà scegliere a quale gruppo bancario aderire”.

Presenti per la Banca oltre ai citati il Vice Presidente Vicario Riondino, i due Vice Presidenti Trevisan e Davì, il Vice Direttore Generale Vicario Contiero, il Vice Direttore Generale Perosa con i Responsabili della Filale di Lusia. Ventisei  i Soci premiati e questi i loro nomi:

Senno Sante, Seno Enzo, Galena Gianni, Pomaro Giuseppe, Pasello Luciano, Pomaro Florindo, Dal Bello Guido, Altieri Cesare, Barison Leonello, Cisotto Carmelitano, Capato Luigi, De Stefani Fabio, Maggiolo Valentino, Riberto Giancarlo, Toffolo Lino, Bellato Silvano, Berto Francesco, Cappello Renzo, Contato Egidio, Mottaran Benito, Pavan Dario, Rossi Giuseppe, Cassetta Ugo, Perlini Rita, Stoppa Giovanni, Roncon Angelo.

14 Soci di Lusia, 10 soci di Adria e 1 socio da Lendinara e 1 da Papozze.

Per la cronaca tra i soci premiati una sola donna. Trattasi dell’imprenditrice di Adria Perlini Rita artigiana nel settore delle confezioni con 45 anni di fedeltà alla Banca.

Chiusura con la foto di gruppo ed un benaugurante brindisi.

Per altre foto clicca qui

II° Concorso Fotografico 2017

II^ Edizione Concorso Fotografico "Terra & Mare alla Scoperta del Territorio" 

 

Il concorso fotografico, promosso da Bancadria, ha l'obiettivo di valorizzare il patrimonio naturale, storico - artistico e paesaggistico.
Stimolare, attraverso la forza comunicativa della fotografia, la scoperta del territorio e delle sue bellezze.

I soggetti delle foto dovranno necessariamente rappresentare un’immagine tra:
- Terra: paesaggi, arte e mestieri, enogastronomia e cultura in tutte le sue forme;
- Mare: scatti delle zone marine, zone Delta – Po, incluso la fotografia subacquea.
Le foto dovranno essere scattate nel territorio della Provincia di: Venezia- Padova-Rovigo–Ferrara.

La partecipazione al concorso è gratuita e riservata ai fotoamatori clienti  di Bancadria Credito Cooperativo del Delta.

La partecipazione al concorso scade il 29/12/2017 alle ore 12.

Si prega di prendere visione del regolamento sottoriportato.

Regolamento --> Locandina Concorso Fotografico 2017

Modulistica: 

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

da compilare e mandare via mail insieme alle foto all'indirizzo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bancadria: con orgoglio e riconoscenza ai Soci

Una stupenda giornata di sole ha accolto sin dal mattino i 31 soci di Bancadria  venuti a Rovigo per la cerimonia di premiazione per i 45 anni di fedeltà e di anzianità, presso il Salone del Grano, della Camera di Commercio Delta Lagunare in piazza Garibaldi.

“Sono convinto che i meriti ed i demeriti di una Banca, non sono riconducibili alla sua ragione sociale o alla sua dimensione, ma alla qualità delle persone che vi lavorano e di quelle che vi hanno lavorato, compresi i soci. Non si può sostituire la qualità alla quantità”.

Con questa sottolineatura del Presidente Giovanni Vianello si è conclusa questa ricorrenza che passerà agli annali della Banca. Sono quindi le persone che fanno la differenza e su queste  (socie della Banca) si sono incentrati tutti gli interventi. Dal saluto del Vice Presidente della Camera di Commercio, Mauro Giuriolo (“Voi siete state persone dalle scelte lungimiranti”) a quello del Vice Direttore Generale della Federazione Veneta, Gabriele Beggiato; “Siete voi i soci che hanno contribuito più degli altri, negli anni, a far crescere Bancadria nella fiducia e nella solidarietà”. Anche il Direttore Generale, Antonio Biasioli ha avuto attenzione e riconoscenza per i soci: “Grazie a voi i numeri sono stati sempre positivi e mi commuove oggi il fatto di pensare che quando sono entrato come Direttore in banca voi eravate già clienti e soci!”.

Una vita di lavoro e da socio che merita riconoscimento speciale: una giornata a loro dedicata con la consegna della pergamena ed un omaggio simboleggiante il Credito Cooperativo: il melograno d’argento. Prima della chiusura Vianello ha giustificato l’assenza del Sindaco di Rovigo e di quello di Adria presi con altri impegni. “che si sono dichiarati vicini alla nostra iniziativa”. Presente il Sindaco di Lusia che ha esternato la “reciproca vicinanza tra Amministrazione e Bancadria nel comune interesse per il  territorio”.

In conclusione il pensiero del Presidente Vianello rivolto ai presenti: “il momento storico, economico ed anche politico che stiamo vivendo, induce molti alla delusione, all’amarezza, perfino alla rabbia per quanto si sarebbe potuto fare e non è stato fatto e per  le occasioni che si sono perdute. Per quanto sia però lo sconforto, noi non possiamo lasciare, abbiamo il dovere di continuare  a fare bene il nostro lavoro, con coscienza, convinzione, orgoglio e coraggio, così come  abbiamo sempre fatto. Sempre e comunque,  perché solo così la Banca è cresciuta in armonia con le comunità e con il territorio”.

Presenti per la Banca oltre ai citati il Vice Presidente Vicario Riondino, i due Vice Presidenti Trevisan e Davì, il Vice Direttore Generale Vicario Contiero, il Vice Direttore Generale Perosa con i Responsabile di Filale di Rovigo, Chioggia, Lusia, Taglio di Po e di Porto Tolle.

Trentuno i Soci premiati e questi i loro nomi: Berti Mario, Maestri Giannina, Travaglia Renzo, Bernardinello Giannino, Bombarda Carlo Alberto, Pezzolato Luigi, Rigoni Piergiorgio, Rossi Renzo, Visentin Giuseppe, Paggio Giancarlo, Prosdocimi Giuseppe, Tiengo Giovanni, Bartelle Romolo, Crepaldi Corrado, Gambato Gianfranco, Spinello Bruno, Spinello Francesco, Longato Renzo, Garbin Marcello, Pezzolato Aldino, Sarti Giorgio, Stoppa Antonio, Pressino Carlo, Ingegneri Marino, Capato Mario, Capato Angiolino, Capato Bruno, Barin Vittorino, Barison Ivo Dino, Padoan Gilberto e Pellegrini Luigi.

23 i soci di Adria, 7 quelli di Lusia e 1 socio di  Taglio di Po.

Dopo la cerimonia  è stato ricordato l’appuntamento che si terrà sempre a Rovigo, stessa sede, nella mattinata di Sabato 25 marzo con inizio alle ore 9 per la premiazione di altri 31 soci.

 

I soci di Bancadria premiati
Per altre foto clicca qui
 

 

Apple StorePlay StoreWindows Store